Olio extravergine d’ oliva: elisir di lunga vita

DiRiabilitazione Boccea

Olio extravergine d’ oliva: elisir di lunga vita

Condividi con i tuoi amici

È innegabile che tra i prodotti italiani di maggior successo, capaci di conquistare il palato
di tutto il mondo, ci sia l’ extravergine di oliva: contraddistinto da un sapore e da un
profumo inconfondibili. Questo prezioso condimento è quanto di più salubre si possa
utilizzare per mantenere una dieta corretta senza comunque rinunciare al buon gusto.
olio proprietàInfatti, diverse ricerche scientifiche, condotte sull’olio extravergine di oliva negli ultimi
anni, hanno riscontrato dal punto di vista medico risultati strabilianti in diversi ambiti:
– nella chemioterapia per combattere il cancro al seno
– nella prevenzione dei tumori intestinali per l’effetto benefico dell’olio su tutto il
sistema gastroenterico
– nella protezione dalle malattie cardiovascolari garantendo così una maggiore
longevità della popolazione
– nell’attività epatica delle gestanti
– nell’azione benefica sulle membrane cellulari del feto
– nella facilitazione dell’assorbimento della Vitamina D
– nella diminuzione del livello di infiammazione delle articolazioni fungendo da
lubrificante
– nei casi di psoriasi o di altre infiammazioni cutanee
– nella riduzione dei livelli di zucchero nel sangue e della resistenza all’ insulina, fattori
che contribuiscono all’ insorgenza del diabete mellito.


Per quale motivo,però, in tanti continuano a credere che sia più prudente utilizzare
questo alimento in maniera parsimoniosa o persino eliminarlo dalla dieta?
Provo a dare una risposta semplice ma curiosa e non banale…
Le persone che seguono una dieta povera di grassi soprattutto vegetali, mettono a
repentaglio tutto il loro equilibrio corporeo. Lo si evince da diversi segnali:
l’aumentata astenia psicofisica, l’irritabilità, la perdita di memoria e soprattutto a
livello di pelle, queste persone presentano un colorito spento tendente al verdastro
uno strano pallore.
Al contrario, persone che utilizzano almeno un cucchiaio di olio evo a pietanza
presentano una tonicità e una lucentezza di pelle da far invidia. Mi piace infatti
sottolineare che questo grasso vegetale è alla base di molte creme perché stimola i
processi riparativi di epidermide e derma e ridona elasticità e splendore alla pelle
evidenziabile ancor di più nelle donne.
Inoltre coloro che seguono un’alimentazione che fornisce un adeguato apporto di olio
evo, migliorano la propria attività mentale e le loro prestazioni fisiche.
Dunque…Melius abundare quam deficere!!!

Dott.ssa Marina Di Bari
Biologa Nutrizionista
Esperta in Bioterapia Nutrizionale
Naturopata

Info sull'autore

Riabilitazione Boccea administrator

Lascia una risposta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi